La posta dei Lettori – Una ragazza bionda che sorride sul ciglio della strada

I racconti di persone salvate in circostanze estreme durante incidenti stradali, disastri naturali o altri sinistri di varia natura sono numerose e molto diffuse. Narrano di esseri effimeri, visibili solo per pochi secondi, giusto il tempo di svolgere il loro operato. Entità luminose, di luce e di salvezza.

Un lettrice, Margherita, mi ha scritto per raccontarmi la sua testimonianza, sicuramente una delle più interessanti che ho raccolto a proposito.

Ecco il racconto di Margherita…

Nel 1984 avevo 23 anni e dovevo sposarmi a breve. Un giorno a bordo di una macchina, una A112 con la capotte, stavo andando verso Cuneo. 

Viaggiavo da sola. Avevo percorso pochi metri fuori dal mio paese quando,sul ciglio della strada alla mia destra, ho visto una ragazza che camminava verso di me andando in direzione opposta al mio senso di marcia. I nostri sguardi si sono incrociati.

In quel paese conoscevo davvero tutti ma era la prima volta che vedevo quella ragazza bionda. Mentre i nostri occhi, per una manciata di secondi, si fondevano in un reciproco contatto visivo, lei mi ha sorriso. 

Poi tutto si svolse in maniera rapida nel giro di una manciata di secondi.

Con quel pensiero fisso su chi fosse quella donna, senza quasi accorgermene, nel tentativo di evitare di passarle troppo vicino con l’auto, mi spostai verso il centro della carreggiata.

Appena il mio sguardo si staccò dagli occhi della ragazza, mi accorsi che di fronte a me, dalla direzione opposta, stava arrivando un enorme camion con il rimorchio costituito da un telone montato su grande sbarre di ferro.

Una di queste sbarre si sganciò proprio nell’attimo in cui mi allargavo verso il centro della strada.

La sbarra penetrò nell’auto infilandosi con violenza dal lato del passeggero che per fortuna era vuoto poi, si piegò stranamente in avanti e fuoriuscì dalla capotte. Fui investita da una pioggia di schegge di vetro. 

Nonostante il grande spavento non svenni ma rimasi scioccata.

Mi fermai e arrivò molta gente.

Durante il tragitto dietro di me c’era una signora che conoscevo molto bene. Fu la prima a prestarmi soccorso.

Tutte le persone accorse, vedendo quella scena, si resero conto conto della gravità dell’incidente e tutti erano stupiti perché ne ero uscita incolume.

L’autista del camion non si accorse di nulla.

Arrivano i carabinieri e chiesero se ci fosse un testimone che poteva aver visto tutta la scena.

Mi ricordai di quella ragazza bionda che mi aveva sorriso e con la quale ci eravamo scambiati una fugace occhiata. 

Chiesi conferma alla signora che era dietro la mia auto.

La donna mi diede una risposta che mi lasciò stupita: disse che sul ciglio della strada non c’era nessuno…


Se vuoi raccontare la tua esperienza puoi scrivere a

passeggiatenelmistero@gmail.com

oppure

via Messenger inviando un messaggio alla pagina facebook Passeggiate nel Mistero – Gian Luca Marino

via Whatsapp al numero 3463648778

Pubblicato da Passeggiate nel Mistero - Gian Luca Marino

Gian Luca Marino scrittore e reporter del mistero

One thought on “La posta dei Lettori – Una ragazza bionda che sorride sul ciglio della strada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: