Diario coronavirus /37

Oggi la primavera si è presa una pausa o forse anche lei è in quarantena. Sembrava autunno e la pioggia è caduta incessante in un pomeriggio uggioso. Solo verso sera ha cessato.

Tempo ideale per scrivere, infatti ho portato a termine il penultimo capitolo del mio libro quello dedicato a San Salvario Torino.

La prima pagina di oggi

Ho scoperto di essere ossessionato dalle porte.

Oggi, mentre portavo a passeggio il mio cane, ho notato questa 

Sono attratto dalle porte perché sono una barriera tra il mondo fuori e quello dentro ed ognuna di esse è l’esatto specchio dell’ambiente che si troverà all’interno.

Mi piacciono le porte antiche, vintage, dove il legno è impregnato delle emozioni di chi abita dietro a queste porte.

Legno e ferro battuto, sono questi i materiali che in assoluto prediligo e meglio se ci sono degli intarsi, dei simboli.

Immagino le storie che si celano dietro ad esse. Mi chiedo quante volte saranno state aperte o chiuse, ne apprezzo i colori, la fattura.

E poi c’è il fattore tempo, che può dilatarsi o restringersi a dismisura.

Mi è venuta in mente una storia, magari ve la racconto domani.

Pubblicato da Passeggiate nel Mistero - Gian Luca Marino

Gian Luca Marino scrittore e reporter del mistero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: