Diariocoronavirus /31

La bolla sta quasi per finire e poi si entrerà nella fase successiva. Ho come la sensazione che sarà come quando siamo stati a letto con la febbre e poi, ora di uscire, ci sentiamo deboli e il mondo fuori ci sembra più grande e difficile.

Già, il vecchio mondo, ma quello nuovo come sarà?

La prima pagina di oggi

Come al solito la giornata è trascorsa lenta. C’era un bel sole, un caldo primaverile.

Uscendo per alcune incombenze ho notato una porta. Ci sarò passato davanti decine di volte ma non ci avevo mai fatto caso.

Sembra una vecchia bottega di qualche rigattiere, artista o collezionista di oggetti strani e misteriosi.

Mi sono così messo a fantasticare pensando che varcata quella soglia si nasconde una città parallela e sotterranea dove  la gente si ritrova in una sorta di locale clandestino come ai tempi del proibizionismo.

Poi, oltrepassando un lungo corridoio, si ha accesso ad un’altra stanza, un salotto, dove pochi eletti hanno accesso. All’interno si discute di cultura, arte e filosofia e si decidono le sorti del mondo che verrà.

A fianco di quest’ultima c’è invece una camera della perdizione dove ogni vizio è concesso.

Chissà…potrebbe essere l’incipit per un romanzo…

Pubblicato da Passeggiate nel Mistero - Gian Luca Marino

Gian Luca Marino scrittore e reporter del mistero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: